sabato 22 novembre 2014

Interstellar

Un film di Christopher Nolan
Usa 2014 fantascienza
con Matthew McConaugheyAnne Hathaway e Michael Caine

TRAMA
In un prossimo futuro la Terra è al collasso, le numerose tempeste di sabbia hanno ridotto drasticamente le colture lasciando come unica fonte di cibo il mais, anch'esso in serio pericolo. La Nasa sta studiando il viaggio interstellare come ultima possibilità per salvare il genere umano: viaggio che consentirà ai più capaci scienziati di trovare un pianeta simile alla Terra dove poter vivere. Cooper, ingegnere ed ex pilota militare, sarà colui che guiderà uno dei gruppi di scienziati e biologi a verificare i dati sulle ricerche di chi è partito prima di loro.
CONSIDERAZIONI
Era da tempo che non uscivo dal cinema con la soddisfazione e la certezza di aver appena visto un bel film. So, leggendo un pò in giro, che alcuni hanno bocciato questa pellicola per alcune inesattezze dal punto di vista scientifico, e sono d'accordo con chi dice che certe frasi ad effetto alla Stallone o il fatto di metterci dentro l'amore (vedi armageddon) come fil rouge di tutta la storia forse sia stata una scelta sbagliata o quantomeno azzardata visto l'alta aspettativa di chi ama la fantascienza dura e pura, ma il film scorre con una linearità e con una semplicità tale che incolla lo spettatore alla poltrona. Nonostante la durata non c'è stato un momento di noia, o qualche cosa di troppo e pur trattando argomenti un pò difficili come il viaggio nel tempo e la multidimensione trovo che le spiegazioni date siano comprensibili e ben articolate. Forse è l'argomento in sè che fa la maggior parte del lavoro, chi non è affascinato dai pianeti, dalla vita extraterrestre e dai viaggi nel tempo? ecco, io trovo che questo film sia il sunto di tutto ciò, e fatto con un certo stile; non ci sono grossi effetti speciali, sulle quali si basano molti film prestuntuosi in questi ultimi tempi, e questo per me è una nota positiva, che a pensarci bene è ciò che accomuna molti dei film più amati.
Insomma, per me ne vale la visione, assolutamente, anche a quella fetta di pubblico che normalmente non è attirata dal genere fantascientifico, non fosse che per la bella storia d'amore tra un padre e una figlia.
CURIOSITA'
Per motivi di sicurezza e privacy la pellicola portava inizialmente il nome 'Flora's letter'
Il film si basta sulle ricerche del fisico Kip Thorne che nel 1985 si concentrò sullo studio dei cunicoli spazio-temporali, anche detti wormhole
Per chi volesse, questa è una di quelle recensioni che criticano scientificamente il film Il disinformatico - Recensione:Interstellar
CITAZIONI
'Non ho paura della morte, ho paura del tempo'
'Troveremo una soluzione, l'abbiamo sempre fatto'

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails